EVENTI PASSATI

EVENTI PASSATI

giovedì 9 settembre 2021 ore 21.30

FILIPPO GIARDINA

10

Romano, classe 1974. Dal 2001 porta in tour i suoi monologhi satirici registrando sold out in club e teatri di tutta italia. nel 2009 ha fondato il collettivo satiriasi stand-up. Per la tv ha partecipato al cast di "stand up comedy" su comedy central it, "sbandati" su rai2 e "nemico pubblico" su rai3. Il suo monologo “mosche depresse” è apparso come skit nell’album di dani faiv (sony - machete crew). È autore del podcast "sesto potere: indagine sui social network". i suoi 2 show su youtube hanno oltre 1 milione di views. Il suo ultimo special "formiche" è online su thecomedyclub.it.

▲ V.M.16 ▲

martedì 7 settembre 2021 ore 21.30

GIANCANE

live estate 2021

Componente del celebre gruppo romano “Il Muro del Canto”, Giancane è un cantautore dal grande senso dell’umorismo e dalla vocazione country. “Ansia e Disagio” è il titolo del nuovo disco di inediti composto da 11 canzoni e racchiude osservazioni pungenti, ironia e una profonda curiosità nei confronti degli stati ansiosi, propri o altrui.
Senza dismettere la vocazione folk’n’roll e country-neomelodica che l’hanno reso celebre, Giancane inaugura una nuova stagione compositiva, inventando una grammatica cantautorale di chiara provocazione e vocazione popolare.

domenica 5 settembre ore 21.00

In prima linea

un film di Matteo Balsamo, Francesco Del Grosso (2020, 83’)

>>> OSPITI il regista Francesco Del Grosso

Da una camera oscura prendono vita e definizione su carta, uno dopo l'altro, i ritratti di tredici fotografi di guerra italiani, tra cui Andreja Restek, torinese d'adozione, croata d'origine ("nata in un Paese in cui una donna non poteva avere grandi sogni", dice). Sono loro, una volta tanto, a stare seduti e fermi davanti all'obiettivo, nel tentativo di definire gli scopi e i lati meno noti della loro professione. La struttura a mosaico del documentario offre i loro interventi, alternati agli scatti di scenari bellici a tutte le latitudini: il conflitto israelo-palestinese, la Siria, il fronte ucraino, l'Afghanistan, l'assedio di Sarajevo, il confine tra Kosovo e Albania, l'Egitto.

giovedì 2 settembre 2021 ore 21.30

GERMANO LANZONI

di persona è un altro

Racconti, monologhi e canzoni sulla quotidianità dell'uomo contemporaneo. Germano Lanzoni gioca, con raffinata maestria, come un funambolo in continuo equilibrio tra i toni alti della poesia e le battute grevi del giullare di razza, senza mai dimenticare la continuità con la mitica comicità milanese degli anni '60-'70. La sua capacità interpretativa e l’ironia che porta in scena, oltre alla sua innata destrezza nell’improvvisazione, fanno di ogni serata un vero e proprio evento unico e irripetibile. Si intravedono, tra le parole e le canzoni di Lanzoni, rimandi a Walter Valdi, Fo, Gaber, Jannacci, Paolo Rossi e al Derby Club. A sottolineare le atmosfere ed esaltare i colori di ogni quadro sono le musiche che lo accompagnano nel corso dello spettacolo.

mercoledì 1 settembre ore 21.00

La vacanza

un film di Enrico Iannaccone (2019, 98’)

>>> OSPITI il regista Enrico Iannaccone e l'attore Antonio Folletto

Valerio è un trentenne che ha avuto una moglie molto amata e poi irrimediabilmente perduta. Ora gestisce un bar sulla spiaggia del Cilento e fa lezioni di yoga con Anneke, un'anziana signora tedesca, entrambi in cerca di quella pace interiore che li elude da sempre. Così come la memoria comincia ad eludere Carla, che ha 75 anni e un evento traumatico alle spalle del quale conserva solo un vago ricordo. Fra i tre c'è un legame che verrà a poco a poco allo scoperto: uniti dalla malattia e uniti dal peso di un passato impossibile da rimuovere.

giovedì 26 agosto 2021

DANIELE FABBRI

fakeminismo

Uno spettacolo che parla di donne, viste da un uomo che vuole cambiare il suo modo di parlare delle donne. Una riflessione comica piena di buone intenzioni ma non sappiamo se perfettamente riuscita, perché un maschio che si mette in discussione si riempie di insicurezze, che lo portano a commettere ridicoli errori da maschio. Negare che le donne siano discriminate nella società è da ipocriti, le ragioni del femminismo sono indiscutibili, ma cosa può fare attivamente un uomo che non ha effettive posizioni di potere, non è famoso, non è un politico o un influencer, per cambiare la società? Cosa devono fare i maschi comuni nella vita di tutti i giorni? Daniele Fabbri si interroga sapendo di non avere le risposte, perché il femminismo non può certo spiegarvelo lui che è maschio.

▲ V.M.16 ▲

giovedì 5 agosto 2021

LEONARDO MANERA

vivere

Non eravamo abituati a convivere con una malattia senza avere fin da subito cure e risposte certe. Eravamo abituati alla nostra solita vita con le code in tangenziale, coi figli da accompagnare a scuola e coi mille impegni quotidiani, stancanti, faticosi, a volte insopportabili. Poi è arrivato il Corona Virus. Prima pensavamo di essere un po’ come Superman. Noi, potenti uomini e donne occidentali sempre con una risposta pronta in tasca, pensavamo che quel tipo di problemi fossero riservati ad altri, ai più sfortunati del mondo. Adesso, abbiamo scoperto che anche sul viso di Superman può spuntare una lacrima.

mercoledì 4 agosto

The book of vision

un film di Carlo Shalom Hintermann (2020, 95’)

ospite il regista Carlo Shalom Hintermann

Colpita da una grave malattia, la giovane dottoressa Eva abbandona la carriera per dedicarsi alla ricerca e alla storia della medicina. Con l'aiuto del tutor universitario Henry, del quale s'innamora ricambiata, entra in possesso del Book of Vision, un'opera scritta nel XVIII secolo dal medico prussiano Johan Anmuth. Nel manoscritto Eva trova i sentimenti, le paure e i sogni di migliaia di pazienti ed entra poco alla volta in relazione con la storia di Anmuth, convinto assertore di un metodo a metà tra razionalismo e animismo e per questo fatto internare dal principe per cui lavorava. L'unione di passato e presente aiuta Eva a comprendere la natura del suo male e a sfidare i limiti della medicina moderna per guarire il suo corpo.

giovedì 29 luglio 2021

GIORGIO MONTANINI

undiceximo

Un titolo che, oltre il banale riferimento alla produttività artistica, nasconde un messaggio ben preciso e contiene anche la consapevolezza di aver chiuso un percorso per iniziarne un altro. Lo spettacolo, nato nel contesto di un evento epocale - il coprifuoco per combattere la pandemia di Covid 19 –, racconta la consapevolezza di un cambiamento a livello universale. Siamo venuti fuori realmente per quello che siamo: inconsapevoli, inadeguati, indifesi. Una delusione come popolo, una delusione come come individuo. Una resa incondizionata che non risparmia nessuno e non contempla eccezioni.

▲ V.M.16 ▲

Disco Ruin con ospite Lisa Bosi all'Arena Milano Est

domenica 25 luglio

Disco Ruin

40 anni di club culture italiana

un film di Lisa Bosi, Francesca Zerbetto (2001, 120’)

► OSPITE la regista Lisa Bosi

Da un punto di vista architettonico, delle grandi discoteche italiane, sorte sulle ceneri delle sale da ballo e a volte costruite da pregevoli architetti pop, oggi spesso non rimangono che le rovine. Da quello culturale, invece, molto hanno seminato in vari campi. Dall'inequivocabile potere di attrazione di questi luoghi (se pur abbandonati e già oggetto di diversi reportage fotografici), che in era pre social hanno prodotto divertimento, socializzazione, cultura, tendenze rincorse dal mainstream, prende le mosse questo mosaico di interviste e repertori raccordati da parentesi finzionali con Ondina Quadri protagonista di scorribande notturne e after hours.

Debora Villa - Arena Milano Est

giovedì 22 luglio 2021

DEBORA VILLA

20 di risate - recital

di Debora Villa, Giovanna Donini, Andrea Midena

Debora Villa, che festeggia con il nuovo Recital Venti di Risate! 20 anni di carriera, sale sul palco con gli sketch che l’hanno resa famosa e amata tra il pubblico. In scena uno spettacolo che raccoglie il meglio del suo repertorio, dalle gag sull’universo femminile e sulla varia umanità alle favole raccontate con graffiante cinismo comico. Passando per Adamo ed Eva, Debora ci racconterà cosa succede ad una donna quando raggiunge i nannaranannannanni. Uomini, donne, affanni, sogni, illusioni, frastuoni, emozioni co(s)miche, tra favole e cronache, Debora sarà un’onda travolgente, cinica e intelligente.

Godblesscomputers all'Arena Milano Est

martedì 20 luglio 2021

GODBLESSCOMPUTERS

live audio/video

opening RGB Prisma & guests - in collaborazione con Totally Imported

Data unica milanese per l’estate 2021. Lorenzo Nada è  un collezionista di suoni: li esplora, cataloga e ricompone per costruire le sue composizioni. Complice una precoce passione per hip hop, elettronica, campionatore e dischi in vinile nel 2011 da vita al progetto Godblesscomputers che è oggi uno dei nomi di punta dell’intera scena elettronica italiana. Col nuovo e quarto album “The Island” (2020) Godblesscomputers si lancia in un nuovo viaggio immaginario verso una terra lontana:  le otto tracce ci conducono in un'isola misteriosa dove sono solo i suoni a parlare avvolgendo l'ascoltatore tra mille sfumature fatte di rimandi, influenze e intuizioni. Lorenzo Nada ha firmato di recente la colonna sonora per lo spot di Apt Servizi commissionato da Regione Emilia-Romagna.

Francesco De Carlo - Arena Milano Est

giovedì 15 luglio 2021

FRANCESCO DE CARLO

live

Dopo quasi un anno e mezzo di lontananza dalle scene (solo in parte dovuta alla sua volontà), Francesco De Carlo torna sul palco con un monologo di stand up comedy completamente inedito, nel quale il comico romano più internazionale d’Italia racconta aneddoti e punti di vista col suo stile unico. Nuovo spettacolo, rigorosamente in Italiano (o quasi).

▲ V.M.16 ▲

LA SCALA IN CITTÀ - CORPO DI BALLO DEL TEATRO ALLA SCALA

martedì 15 luglio 2021

La Scala in Città

Archi della Filarmonica della Scala

violino

Francesco Manara

violoncello

Massimo Polidori

Francesco Manara, Andrea Pecolo, Fulvio Liviabella, violini primi
Anna Salvatori, Leila Negro, violini secondi
Maddalena Calderoni, Federica Mazzanti, viole
Massimo Polidori, Jakob Ludwig, violoncelli
Omar Lonati, contrabbassi

programma

Johann Sebastian Bach

“Aria sulla quarta corda”

Antonio Vivaldi

Concerto n. 1 in mi magg. op. 8 RV 269 "La Primavera"
per violino e archi e basso continuo

Astor Piazzolla

Primavera
per violino e archi

Pëtr Il'ič Čajkovskij

Andante cantabile
per violoncello e orchestra d'archi

Béla Bartók

Danze Popolari Rumene
(trascrizione per violoncello e archi di A. Pianelli)

Wolfgang Amadeus Mozart

Eine Kleine Nachtmusik, serenata in sol magg. K 525
per archi

Daniele Gattano - Arena Milano Est

giovedì 8 luglio 2021

DANIELE GATTANO

male male

"Il Male che appartiene a ognuno di noi è sempre doppio, è un Male Male”, diceva un antico filosofo. In verità no, nessun filosofo l’ha mai detto, ma mi serviva per dare credibilità al titolo. "Male Male” è lo sfogo di un trentenne non troppo entusiasta della vita, per lo meno della sua. Lo spettacolo parla di: sesso, povertà, sesso, suicidio, sesso, omosessualità, sesso, lavoro, sesso. Non c’è così tanto sesso nello spettacolo ma chi ne capisce di marketing mi ha consigliato di scriverlo più volte perché attira di più l’attenzione del pubblico che venendolo a vedere poi dice: “No va beh, troppo vero! Anche io! Successo pure a me! Incredibile, identico, no va beh!” e ride. Attenzione: se vedendolo direte più di quattro volte: “No va beh, troppo vero! Anche io! Successo pure a me, incredibile, identico, no va beh!” significa che anche la vostra vita sta andando male-male.

Notti Bianche del Cinema all'Arena Milano Est, Maratona Quentin Tarantino

sabato 3 luglio dalle ore 21.30 all'alba

Maratona Pulp Night
con QUENTIN TARANTINO

1️⃣ Pulp fiction (1994, 154')

2️⃣ Le iene (1992, 99')

3️⃣ Bastardi senza gloria (2009, 160')

Notti Bianche del Cinema all'Arena Milano Est, Maratona Dario Argento

venerdì 2 luglio dal termine dei quarti di finale Euro2020 fino all'alba

Maratona Brivido Italiano
con DARIO ARGENTO

1️⃣ Profondo rosso (1975, 122')

2️⃣ Suspiria (1977, 152')

3️⃣ L’uccello dalle piume di cristallo (1970, 108')

Porcelli Safonov - Arena Milano Est

giovedì 1 luglio 2021

ARIANNA PORCELLI SAFONOV

rìding tristocomico

Non è uno spettacolo di spensierato cabaret televisivo, non è stand-up comedy se non nella misura in cui, Arianna non sta mai seduta e non è uno show in cui si ride per dimenticare. La missione del Rìding Tristocomico è un incentivo a risvegliare le menti assopite dalla mondezza mediatica a cui siamo sottoposti quotidianamente attraverso il sorriso. Per farlo la scrittrice e performer romana emigrata sugli Appennini liguri, parte da un repertorio vasto e composto da pezzi dal cinismo integralista e dal sarcasmo come filtro per ogni racconto. A metà strada fra reading e show d’improvvisazione, Arianna chiacchiera col pubblico rompendo tutte le pareti teatrali per illuminare gli angoli putridi e i tic della società contemporanea come l’ipocrisia del biologico, gli orrori della grande distribuzione, i social network e la nostra miseria, la filosofia del contatto giusto per trovare il lavoro.

non odiare

mercoledì 30 giugno

Non odiare

► OSPITE regista Mauro Mancini

un film di Mauro Mancini (2020, 96’)

Simone Segre è un chirurgo con una ferita aperta. Impossibile per lui ricucire. Da qualche parte nel suo background c'è un dolore che non passa e un padre ingombrante, sopravvissuto alla Shoah. L'omissione di soccorso alla vittima di un pirata della strada con la svastica tatuata sul petto, travolge la sua vita e lo conduce fino a Marica, una giovane donna, figlia della vittima. Per mettere a tacere il senso di colpa assume Marica come collaboratrice domestica e si scontra con suo fratello, giovane camerata che non vuole saperne di ebrei ed emigrati. Ma la vita fa giri imperscrutabili e li sposta dal loro centro.

Bruno Marini all'Arena Milano Est

martedì 29 giugno 2021

BRUNO MARINI

hulking boogie live concert

BRUNO MARINI sax baritono, MAX DENNY chitarra, CHUBBY JOHN basso, BC BAG batteria.

Produzione e management MFPRODUCTION

Estremamente originale questa Band è veramente unica e difficilmente catalogabile, un folle mix di Jazz, Blues e Rock psichedelico... Bruno Marini, conosciuto anche come organista, ha registrato più di 100 album. Tra gli altri ha suonato e inciso con Jack Mc Duff, Steve Lacy, Anthony Braxton, John Tchicai, Jimmy Cobb, Bobby Durham, Jimmy Carl Black, Ian Paice... In un articolo su jazzbarisax.com, Alain Cupper lo ha inserito nella lista dei più grandi specialisti di sax baritono della storia. Così parla di lui Dusty Groove (Chicago Illinois USA): "Bruno Marini may not be the biggest name in that small group of players of the baritone saxophone – but he's a hell of a musician... slightly raspy, very human, and maybe unlike any other baritonist we can think of!..."

Gigi e Ross - Arena Milano Est

giovedì 24 giugno 2021

GIGI E ROSS

show

Lo spettacolo intratterrà il pubblico attraversando il repertorio di Gigi&Ross in cui vedremo i personaggi storici degli artisti prendere vita sul palco, alternati a momenti di pura improvvisazione col pubblico e l’interazione tra i tre artisti che scaveranno a fondo nella comicità paradossale dei personaggi che li hanno resi famosi in televisione. Il tutto verrà impreziosito da momenti di performance musicali davvero accattivanti. non ci resta che dire: buon divertimento!

Angelica e Aquarama all'Arena Milano Est

martedì 22 giugno 2021

ANGELICA

+ Aquarama

dalle ore h 19.30
djset: Daniela Lapegna
opening: Gaspare Pellegatta

Angelica Schiatti presenta dal vivo il suo secondo album "Storie di un appuntamento” (Carosello Records). Cantautrice dalla rara sensibilità e dal sound raffinato ed inconfondibile, Angelica dichiara nelle sue canzoni un amore sconfinato per la melodia all'italiana, nel solco dei migliori anni '60, tratteggiando così quel mondo sonoro dalla patina vintage dai colori pastello che da sempre la caratterizza. Ex-componente dei Santa Margaret, Angelica si fa accompagnare da una band di altissima caratura. In apertura gli Aquarama, apprezzatissimi all’estero propongono un mix unico di rock anni ‘70, ritmi afro-tropicali e pop.

Est Dittatura Last Minute

lunedì 21 giugno

EST - Dittatura last minute

► OSPITE regista Antonio Pisu

un film di Antonio Pisu (2020, 105’)

Ottobre 1989. Pago, Bibi e Rice sono tre amici 24enni che da Cesena partono per una vacanza nell'Europa dell'Est. Il muro di Berlino crollerà un mese dopo, a seguire ci sarà la dissoluzione dell'Unione Sovietica, già ampiamente nell'aria: "Sta finendo tutto e noi ce lo stiamo perdendo", pensano, e vogliono essere testimoni del loro tempo. A Budapest incontrano Emil, un uomo che è fuggito dalla Romania di Ceausescu e chiede lai ragazzi di consegnare una valigia alla sua famiglia a Bucarest. Non se ne parla, afferma Rece, che con la sua cinepresa filma il viaggio e si è portato dietro un carico di biancheria intima femminile da vendere "ai mercatini". Sarà il mite Bibi ad infilare la valigia di Emil nel bagagliaio, dando il via ad un'avventura emozionante e pericolosa.

food film festival

MILANO FOOD FILM FESTIVAL

domenica 20 giugno 2021

Soyalism

Regia di Stefano Liberti, Enrico Parenti. Un film Genere Documentario - Italia, 2018, 70'

In un mondo sempre più sovrappopolato e in preda ai cambiamenti climatici, il controllo della produzione dei beni alimentari è diventato un enorme business per una manciata di poche gigantesche aziende. Seguendo la filiera di produzione industriale della carne di maiale, dalla Cina al Brasile passando per Stati Uniti e Mozambico, il documentario descrive l'enorme movimento di concentrazione di potere nelle mani di queste ditte, che sta mettendo fuori mercato centinaia di migliaia di piccoli produttori e trasformando in modo permanente paesaggi interi.

food film festival

sabato 19 giugno 2021

Sembradoras de vida

Regia di Diego Sarmiento. Un film Titolo originale: Mothers of the land. Genere Documentario - Perù, 2019, 74’

Nella visione del mondo andino, le donne e la terra sono fortemente correlate. Sia il corpo della donna che la terra sono in grado di dare la vita. Nell’attuale contesto di industrializzazione dell’agricoltura, l’uso di pesticidi chimici e semi geneticamente modificati sono donne che, collegate alla terra in comunità, assumono il ruolo di protettori. Il film accompagna cinque donne delle Ande peruviane nella loro lotta quotidiana per mantenere un modo tradizionale e organico di lavorare la terra.

food film festival

venerdì 18 giugno 2021

Il vegeratiano

Regia di Roberto San Pietro. Un film con Marta Tananyan, Sukhpal Singh, Mudassar Ashraf, Luigi Monfredini. Genere Drammatico, - Italia, 2019, 109'

La campagna emiliana bagnata dal fiume Po è, da tempo, terra di forte immigrazione indiana. Qui Krishna, figlio di un brahmino, lavora come mungitore in un piccolo allevamento di mucche da latte. Il contatto quotidiano con la terra e gli animali riporta spesso la sua mente agli anni dell’infanzia in India. Quando la sua vita sembra comunque indirizzarsi verso la felicità, anche grazie all’amore di una ragazza russa che lavora come badante, il rifiuto di accettare la macellazione degli animali improduttivi, dovuto alla sua cultura, spinge Krishna a prendere decisioni estreme, con drammatiche conseguenze

giovedì 17 giugno 2021

LAURA FORMENTI

brava (per essere un pugile)

di Laura Formenti e Giuseppe Della Misericordia

Partiamo dal finale. Di solito è il pubblico che a fine spettacolo ti dice brava Questo spettacolo invece comincia dalla coda: se la bravura è il punto di partenza cosa c’è alla fine? Alla fine c’è l’inizio: c’è la vita in un paese di 5074 abitanti, la paura di vedere le proprie ginocchia invecchiare, il sesto senso femminile: il senso di colpa, l’avvincente scoperta del sesso sui libri di scienze... Insomma sveglie all'alba, colpi bassi, scale interminabili e un sacco di cazzotti in faccia…. ma almeno con la consapevolezza che sei brava (per essere un pugile).

lunedì 14 e martedì 15 giugno 2021

IMINESE - Independent Film Festival

Niente tappeti rossi. Nessun pubblico elitario. Nessuna distrazione dall’arte stessa. IMINESE Independent Film Festival accoglie creativi e amanti del cinema in un ambiente intimo per condividere la bellezza dell’espressione artistica.

corti in concorso : prima serata

Driving License
Sweden / Director David Loorenz / 8:47 min

Uonted!
Italy / Director Daniele Bonarini / 13:23 min

Cannibales
Spain / Director Gustavo Garcia Sierra / 6:46 min

Echoes
Italy / Director Riccardo Cucco and Matteo Rughetti / 8:00 min

Il Regalo di Papà
Italy / Director Daniele Russo / 12:00 min

Stalker
France / Director Jean-Christophe Garcia / 6:13 min

Post-It
Italy / Director Alessandro Davoli, Daniele Russo, Alessandra Spagnoli / 7:54 min

Happy Birthday
Italy / Director Lorenzo Giovenga / 15:00 min

The Self-seers
Korea / Director M.D. Ridley / 10:00 min

corti in concorso : seconda serata

Tutto il 2020 in Un Cartoon
Italy / Directed by Daniele Ratti , Davide Ratti / 6:08 min

Matty Boy
United Kingdom / Directed by Dr Shahid Kamal / 13:57 min

Sundown Town
United States / Directed by Mylo Butler / 10:00 min

Neve in Primavera
Italy / Directed by Edoardo Sandulli / 13:42 min

Il Vestito (The Suit)
Italy / Directed by Maurizio Ravallese / 15:00 min

The House by the Sea
Italy / Directed by Francesco Alino Guerra / 15:00 min

Mi chiamavo Eva
Italy / Directed by Miriam Previati / 9:16 min

L'oro di famiglia
Italy / Directed by Emanuele Pisano / 15:00 min
Ricordi Music School

domenica 13 giugno 2021

NUNTEREGGAE PIÙ

ABBATTIAMO TUTTI I MURI

Ricordi Music School in collaborazione con Teatro Oscar Danza Teatro e Still Fotografia

200 giovanissimi Under 20 delle Accademie d’Arte Milanesi

200 giovani artisti delle Accademie d’Arte Milanesi hanno progettato insieme questo spettacolo e sono pronti a tornare sul palco. Musica, danza, teatro e fotografia si fondono nella presentazione di 15 quadri che sono il loro grido di libertà contro ogni muro. Senza dimenticare i 40 anni dalla morte di due grandi artisti, Rino Gaetano e Bob Marley.

andrà tutto bene

sabato 12 giugno 2021 - ore 20.30 presentazione del docufilm ore 21.30 proiezione

Andrà tutto bene?

Voci di povertà durante la pandemia

Regia FABRICA. Genere Documentario - Italia, 2020, 28’

Immagina di avere tre figli, di vivere in affitto a 600 euro al mese, di aver perso il lavoro, l’unico che, anche se non era quello che ti immaginavi da bambino, ti permetteva con quei mille euro scarsi al mese guadagnati con quella stanchezza che solo tu sai, di avere una vita che si avvicinava abbastanza all’idea di “normalità”, arrivando a fatica a fine mese, ma comunque con le bollette pagate, sempre qualcosa da mettere in tavola, dei vestiti dignitosi per te e per i tuoi bambini e qualche volta, anche una gita fuori porta. Non sempre, però, magari per le occasioni speciali, come un compleanno. Ecco, immagina che tutto questo, che già ti costava fatica e non ti faceva dormire alla notte, perché la tua situazione era sempre sul “filo del rasoio”, venga spazzato via per effetto del Covid-19, velocemente, senza darti la possibilità di riorganizzare il futuro tuo e della tua famiglia. Tu forse puoi solo immaginarlo, ma per molte famiglie italiane questa è la realtà da marzo ad oggi, quando tutta la loro vita è completamente cambiata. Il film da voce a diverse famiglie, che vivono nell’area milanese, inserite nel programma di contrasto alla povertà minorile “Varcare la soglia” de L’Albero della Vita.

Tutti a casa - Francesco Lancia

giovedì 10 giugno 2021

Tutti a casa - live show

con Francesco Lancia, Francesco De Carlo e tanti amici a sorpresa

Una serata speciale per celebrare TUTTI A CASA, il non programma in streaming più amato del 2020, che dal 9 marzo dello scorso anno ha coinvolto tanti comici e tanti esponenti del mondo della scienza, della cultura, del giornalismo. TUTTI A CASA – LIVE SHOW sarà uno spettacolo vero e proprio, presentato da Francesco Lancia e Francesco De Carlo, che vedrà alternarsi sul palco i vari protagonisti, stavolta in carne e ossa, in una serata all’insegna della comicità e della stand up comedy. Insomma, se siete stati TUTTI A CASA, il 10 giugno è l’occasione giusta per uscire e festeggiare.

Torna su